Mohamed Hossameldin

Mohamed Hossameldin è un regista italo-egiziano.
Inizia lavorando come operatore video per le emittenti Mediaset e Sky.
Nel 2011 si iscrive alla RUFA -Rome University of Fine Arts, dove si laurea nel 2014 con la tesi
“L’essenza del cinema. Come diventare un regista.” con una votazione di 110/110 e lode.

Nel 2015 dirige il cortometraggio “Sotto Terra”, selezionato a numerosi festival tra cui il Giffoni Film Festival, il Festival del Cinema Europeo e vincitore di diversi premi.

Vince per due anni consecutivi, nel 2017 e nel 2018, il bando MigrArti del MIBACT con i cortometraggi “Il Passo” e “Yousef”, prodotto e distribuito da Premiere Film e coprodotto da Smile Vision, entrambi selezionati alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. “Yousef” è stato selezionato nella cinquina finalista per il premio David di Donatello ed è l’unico cortometraggio italiano selezionato al concorso internazionale del Festival Internazionale del Cortometraggio di Clermont-Ferrand 2019.

Nel 2020 viene scelto da Fabula Pictures per dirigere una puntata della serie intitolata "Zero" prodotta per Netflix.



Nazionalità

Italiana

Scroll to Top